ALESSANDRO MAGNASCO (Genoa 1667 - 1749) and ANTONIO FRANCESCO PERUZZINI (Ancona 1643/46 - 1724 Milan)

Questa straordinaria coppia di grandi tele, ancora inedite, va inserita a pieno titolo nel novero dei lavori più significativi di collaborazione tra il pittore genovese Alessandro Magnasco (Genova 1667-1749) e l’anconetano Antonio Francesco Peruzzini (Ancona 1643/46-Milano 1724).

Scenograficamente impostati secondo un attento schema compositivo che li immagina accostati ab origine, entrambi i paesaggi presentano un’ampia porzione di cielo, di un intenso azzurro luminoso, attraversato da nubi inquiete secondo la sensibilità tardo barocca di entrambi gli artisti.  Le fitte fronde si stagliano sul cielo secondo una modalità, anche pittorico-esecutiva, del tutto tipica e ben riconoscibile al Peruzzini. Le figure, mirabilmente tracciate dal pennello veloce e capace del Magnasco, creano un ritmo che dialoga emotivamente con la vitalità sentita della natura. 

Il confronto con il noto pendant di collaborazione della Pinacoteca di Brera, che la critica data a 1719-1720, evidenzia una differenza che suggerisce di anticipare ancora entro il XVII secolo la realizzazione di questo pendant.

 

Estratto da una scheda di Anna Orlando

 

 

Coppia di grande paesaggi con figure presso un torrente

A pair, oil on canvas, 117 x 175.5 cm


Perizia
Anna Orlando

Bibliografia comparativa
L. Muti, D. De Sarno Prignano, Antonio Francesco Peruzzini, Faenza 1996;
F. Franchini Guelfi, Alessandro Magnasco, Genova 1977;
L. Muti, D. De Sarno Prignano, Alessandro Magnasco, Faenza 1994; 
Alessandro Magnasco 1667-1749, catalogo della mostra, Milano 1996; 
Antonio Francesco Peruzzini, catalogo della mostra di Ancona a cura di M. Gregori e P. Zampetti, Milano 1997.